Recensione libro emergente

Recensione di

Vernissage di Maria Cristina Buoso

 Titolo: Vernissage. L’intimità di un quadro

 Autrice : Maria Cristina Buoso

 Editore: Place Books editor

 Anno: 10 gennaio 2021

 Genere: Thriller

 Link acquisto Amazon: https://amzn.to/2NOJiGY

 

Ginevra Lorenzi è un’ispettrice capo che ha filo da torcere a causa del suo capo maschilista, ma lei non demorde e nonostante il suo palese ostruzionismo continua a fare il suo lavoro e a impegnarsi per fare del suo meglio. Il problema che deve affrontare adesso sono una serie di sparizioni che colpiscono il mondo dell’arte. La sua amica d’infanzia Eva è una pittrice famosa e quello che sembra girare intorno a lei è un mondo fatto di colori, di mostre, di stranezze. Eva ha da poco concluso la sua relazione con Leo Leopoldi, uno dei pittori più quotati, un tipo stravagante sulla sessantina, molto apprezzato per i suoi dipinti pieni di una forte tensione emotiva. Nell’entourage di artisti ci sono anche i galleristi e un’artista che ha raggiunto fama mondiale per i suoi dipinti carichi di sessualità, si chiama Livia Mexico. Il suo arrivo a Treviso corrisponde con una sparizione dietro altra di persone e Lorenza ha un bel da fare…

Il romanzo è denso di avvenimenti che si rincorrono a ritmo battente, narrati con una prosa semplice e scorrevole.  Il centro di tutto è la vicenda poliziesca e i delitti, ma ci sono anche spazi per la narrazione di eventi e storie che possano spiegare le motivazioni dei comportamenti dei personaggi, che ne chiariscono la posizione e le scelte. Le vicende sono condite da un abbondante dose di narrazione erotica che è una parte  nel tessuto narrativo a volte ingombrante. Si legge velocemente anche se conoscere già dall’inizio l’assassino non sempre può essere una scelta gradita dai lettori di thriller. In questo caso si segue l’ispettrice Ginevra e si cammina con lei alla ricerca di indizi, si procede nella sua mente per fare chiarezza. Anche i punti di vista interni dei vari personaggi su ciò che accade è una scelta della scrittrice  che ritengo apprezzabile.

Maria Cristina Buoso è una scrittrice emergente che ho conosciuto su Facebook e frequento il suo blog dove i libri e gli autori hanno una parte importante e curata nelle sue numerose e divertenti rubriche. 

 Ecco una sua breve biografia

Scrive le prime cose quando era giovanissima, inizia con fiabe e poesie, crescendo amplia la sua scrittura con racconti brevi, copioni, romanzi e gialli.

 Ecco alcuni deipremi che ha ricevuto:
la poesia “Aiutami” è stata inserita nell’Antologia Multimediale “Una poesia per Telethon” a scopo benefico (2004). La poesia “Pace in Guerra” nel concorso indetto da A.L.I.A.S. (Melbourne – Australia), ha ricevuto la Menzione d’Onore. La poesia “Bugie” (Stones of Angles) è stata inserita nel Vol. 6 – In Our Own Words: A Generation Defining Itself – Edited by Marlow Perse Weaver U.S.A. (2005).
Ha vinto il terzo premio nel Concorso Letterario “Joutes Alpines” dell’Associantion Rencontres Italie Annecy (Francia). 
Oltre a Vernissage ha pubblicato altri due libri:
1994 – “Parliamone” – prima raccolta di poesie.
2017 – “Anime” (quando una scelta ti sconvolge una vita) – Romanzo breve

Resta collegat* .

Vuoi conoscermi meglio? Visita il mio sito – io ti consiglio di iniziare da qui – o seguimi sui social.