Lucia Maria Collerone racconta: i quadri di Chiho Aoshima

Lucia Maria Collerone racconta

Pensieri a matita

Il mondo visto attraverso i miei occhi

Linee definite, un unico piano in Superflat, un’esplosione di colori e immagini surreali al confine tra il sogno e l’illusione.
È l’artista giapponese Chiho Aoshima, che nelle sue illustrazioni raffigura donne non convenzionali, che mostrano la loro sessualità e la loro vera natura.
Leggi i miei “Pensieri a Matita” di questa settimana per scoprire altro su quest’artista!

Ogni settimana pubblicherò un nuovo articolo in cui ti racconterò qualcosa di me.
Seguimi
per scoprire tutte le curiosità sulla scrittura e sul mio mondo!

I quadri di Chiho Aoshima: un tuffo nei colori.

Ho incontrato questa artista giapponese per caso e me ne sono innamorata per la bellezza delle immagini, che a volte sono davvero delicate e altre forti e surreali. Al centro sempre la natura con la forte impronta della tradizione pittorica giapponese, alberi immensi, prati, giardini lussureggianti, laghi, luoghi incantati e tra questo insieme di immagini, grovigli di piccoli corpi o elementi umani femminili sproporzionati, come folletti, impigliati tra i rami. La linea è piatta, definita, con le immagini su unico piano; il suo stile è definito con il termine Superflat, e sono da ascrivere al movimento post moderno di Takashi Murakami. Usa strumenti di disegno digitale per creare i suoi paesaggi sognanti come se fossero usciti dal mondo delle teenagers, ma le sue ninfette non sono perfette, asettiche come belle figurine, al contrario, l’artista a volte le deforma, le demonizza, come a mostrare la vera natura oltre la scorza delle convenzioni che vedono le donne come eteree figure, principesse da proteggere, da accudire senza una forza propria. Mi piace molto il messaggio sotteso alle immagini, ma anche la bellezza formale delle sue opere d’arte. La giusta commistione tra dolcezza e tenerezza e uno sguardo feroce che fa sanguinare un po’ il cuore.

Se hai delle domande da farmi scrivi tra i commenti, ti risponderò subito.
Vuoi conoscermi meglio? Visita il mio sito – io ti consiglio di iniziare da qui – o seguimi sui social.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO