come scrivere un libro: i nomi

Come fare un libro

Il boa visto da dentro

Guida pratica per aspiranti scrittori che non si arrenderanno mai

La scelta dei nomi dei miei protagonisti è un momento fondamentale della mia scrittura. I nomi devono raccontare qualcosa, descrivere il personaggio. Per questo motivo mi piacciono i nomi antichi o quelli dei fiori, a volte utilizzo anche nomi che fanno parte del mio passato

Benvenuto nella mia rubrica dove ogni settimana pubblicherò un nuovo articolo in cui parlerò di scrittura a 360°.
Sei pronto? Iniziamo!

Come si scelgono i nomi?
Il nome deve già farti conoscere il personaggio, deve dirti qualcosa del suo carattere, della sua vita.
Costanza, Pietro, cosa ti aspetti da loro? Il nome deve diventare come un abito, calzare a pennello, omen nomen dicevano i latini.
Il nome deve essere evocativo e rimandarti al periodo storico e al luogo geografico in cui la vicenda si svolge.

Mi piacciono i nomi antichi, quelli che oramai non si sentono più, i nomi densi di significato e che si prestino ai diminutivi.
Adoro i nomi dei fiori e quelli riferiti alla natura e poi ci sono nomi che sono importanti per me: Maddalena è il nome della protagonista del mio romanzo “Lungo il cammino” che ha vinto il premio Cimitile nel 2003 e che presto sarà di nuovo in vendita in una nuova edizione. Era il nome della mia compagna di banco alle scuole superiori a Brescia, suore Canossiane. Io le volevo un gran bene e lei era una persona delicata e dolce, ma piena di passione e fuoco dentro, adesso è lì anche se lei non lo sa, per sempre tra quelle pagine.

Per i nomi non mi affido a strumenti del web come NOMIX, mentre per i cognomi sì, ad esempio, mi affido a GENS che mi fornisce i cognomi più diffusi nel territorio che mi interessa. Anche quando scelgo il cognome faccio attenzione alle assonanze.

In realtà mi piace avere il potere di scegliere la storia, di gestirla, di farla andare dove voglio, insomma il potere che non ho nella vita reale.

Se hai delle domande da farmi scrivi tra i commenti, ti risponderò subito.
Vuoi conoscermi meglio? Visita il mio sito – io ti consiglio di iniziare da qui – o seguimi sui social.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO